Réseau Syndical International de Solidarité et de Luttes


mardi, 24 novembre 2020

 
 

 

Cile : il movimento popolare iniziato nel 2019 porta alla vittoria del referendum

Accueil > internazionale > Americas > Cile : il movimento popolare iniziato nel (...)

Mentre il 90,78% dei voti espressi è stato contato, l’approvazione in linea di principio di una nuova Costituzione, che pone fine a quella di Pinochet, ha ottenuto il 78,24%. Per quanto riguarda la seconda questione, sull’organo che dovrebbe redigere la nuova Costituzione, l’opzione della Convenzione Costituzionale (tutti i membri della Convenzione eletti direttamente dal popolo) ha ottenuto il 79,24 o/o dei voti e l’opzione della Convenzione Mista (una percentuale dei membri della Convenzione eletti direttamente e un’altra percentuale dell’Assemblea Nazionale attualmente in carica) ha ottenuto solo il 21,76 o/o dei voti.

La Rete sindicale internazionale di solidarietà e di lotta ha sostenuto e pubblicizzato il movimento popolare cileno del 2019. Abbiamo denunciato la repressione esercitata dal governo, attraverso le sue forze repressive, di polizia, armate e giudiziarie. Il rifiuto della Costituzione di Pinochet attraverso questo referendum non risolve tutti i problemi sociali, politici, economici ed ecologici del Cile. Ma è un passo simbolicamente molto importante per i movimenti sociali cileni che lo ha reso possibile... e che ora continuerà la lotta !