Réseau Syndical International de Solidarité et de Luttes


jeudi, 21 octobre 2021

 
 

 

Non possiamo più restare in silenzio. Dobbiamo parlare.

Accueil > internazionale > Europa > Non possiamo più restare in silenzio. Dobbiamo (...)

Si è aggiunto un capitolo alla lunga e sanguinosa storia di brutalità poliziesca, a Nea Smyrni, in Grecia, a inizio marzo dove dopo aver represso una manifestazione (contro la violenza poliziesca, tra l’altro) e dopo che un ufficiale è rimasto ferito, l’Unità “Anti” Terrorismo della polizia ha iniziato una campagna di vendette selvagge contro diverse persone, che fossero presenti o no alla manifestazione. Aris P., un membro del collettivo anarchico Masovka, è stato arrestato per strada il 10 marzo, portato al Gada, il Direttorato di Polizia, e lì picchiato, torturato e gli è stato suggerito di suicidarsi per giorni. Il governo di Kyriakos Mitsotakis, del partito di destra “Nuova Democrazia” non mostra rammarico e nemmeno riconosce questi eventi orrorifici.

Questa non è una cosa nuova – George Floyd, Rafael Braga, Théo L., Sarah Everard, Camilo Catrillanca (e aggiungeremmo Stefano Cucchi, Federico Aldrovandi e molti altri ndr.) sono solo alcuni esempi da altri Paesi, ma la lista è troppo lunga perché chiunque la possa scrivere. La polizia è sempre stata uno strumento della classe dominante per sottomettere gli sfruttati e gli oppressi e, negli di crisi sociale, economica e sanitaria come il 2020-21 (principalmente grazie alla pandemia, ma non solo) questa funzione è ancora più evidente.

La polizia greca è stata una protagonista fondamentale nella dittatura di Metaxas, e non sorprende che il partito fascista di Alba Dorata trovi molti fan all’interno della polizia, ma la polizia brasiliana, ad esempio, non è troppo differente vista il costante massacro di persone nere e disarmate e il suo supporto per il quasi dittatore di estrema destra Jair Bolsonaro. Anche i governi che si definiscono “di sinistra” o “progressisti”, come quello che fu di Obama negli Stati Uniti con l’omicidio di Michael Brown, l’Argentina dei giorni nostri con Sebastian Romero o la Spagna sotto il governo del PSOE di Pablo Hasél perseguita, ferisce e imprigiona gli attivisti politici.

Ora Aris P e il collettivo Masovka hanno fatto un grosso passo ; hanno deciso di denunciare l’Unità “anti” Terrorismo. Non perché si aspettino che il sistema giudiziario si mostri corretto, ma come parte di una campagna tesa ad aumentare la consapevolezza della brutalità poliziesca in Grecia e che forzi lo Stato a prendere atto dei suoi problemi. I/le compa stanno ricevendo minacce di morte, stanno venendo seguiti e soffrono una tremenda campagna di diffamazione, hanno bisogno del nostro aiuto : solidarietà politica, soldi per finanziare la campagna legale e una mano a la diffusione di quello che sta accadendo. E noi abbiamo deciso di rispondere all’appello.
Noi siamo musicisti, giornalisti, attivisti e produttori ; noi arriviamo dal black metal, dungeon synth, hip-hop e poesia slam ; siamo marxisti-leninisti, anarchici, trotskisti, o semplicemente preoccupati ; veniamo dagli Stati Uniti, dal Brasile, dalla Grecia, dalla Nuova Zelanda… Siamo molti, e abbiamo molte differenze – molti di noi non sono nemmeno dell’idea che le tattiche di Aris e di Masovka siano le migliori in queste circostanze – ma oggi ci uniamo per dire all’unanimità :

– ABBASSO LA VIOLENZA POLIZIESCA IN GRECIA E NEL MONDO !
– SOLIDARIETÀ CON ARIS P., MASOVKA E TUTTE LE PERSONE CHE LOTTANO IN GRECIA E NEL MONDO !

Invia la tua firma : karolinaneznamy@gmail.com

— - Æthĕrĭa Conscĭentĭa - banda de black metal progressivo, França

— - Archaic Earth - banda de post-black metal atmosférico, Canadá

— - Art of Simplicity - banda de prog metal, Grécia

— - Ashenspire - banda de prog/black metal, Escócia

— - Awenden - banda de black metal atmosférico, EUA

— - Attack Fulminante - conjunto de hip-hop, Brasil

— - Bloco Marx, que Delícia - bloco de Carnaval, Brasil

— - Bloco sô fia da vida - bloco de Carnaval, Brasil

— - Bull of Apis Bull of Bronze - banda de black metal, EUA

— - Cantus Infame - banda de black metal, Brasil

— - Clarion Knell - banda de black metal atmosférico, França

— - DarkTower - banda de black metal, Brasil

— - Desespero - banda de black metal, Brasil

— - Dreams of the Drowned - banda de avant-garde/black metal, França

— - Estevà - banda de ambient/black metal, França

— - Etxegiña - banda de black/death metal, França/Espanha

— - Feminâzgul - banda de black metal, USA

— - Gangrena Gasosa - banda de saravá metal, Brasil

— - Gaylord - banda de black metal, Reino Unido

— - Gíria Vermelha - conjunto de hip-hop, Brasil

— - Glasswalker - banda de thrash metal, Brasil

— - Growth - banda de black metal industrial, França

— - Hereticae - banda de black/death metal, Brasil

— - Lerna - banda de black metal atmosférico, Brasil

— - Mavro Gala - banda de screamo, Grécia

— - Morteminence - banda de blackgaze, França

— - Nervochaos - banda de death/thrash metal, Brasil

— - Non Serviam - coletivo de música extrema, França

— - Operation Volkstod - banda de black metal, Alemanha

— - Osso e Madeira - banda de black metal atmosférico, Brasil

— - Outer Darkness - banda de post-black metal, EUA

— - Periodeater - banda de black metal, EUA

— - Pessimista - banda de black metal, Brasil

— - Plague of Carcosa - banda de doom metal, EUA

— - Resistência du Gueto - conjunto de hip-hop, Brasil

— - Sacral - banda de black/crust, EUA

— - Solifvgae - banda de post-black metal, Brasil

— - Spectral Lore - banda de black metal, Grécia

— - Stagnant Waters - banda de avant-garde metal, França

— - Thecodontion - banda de black/death metal pré-histórico, Itália

— - Tiffo - banda de black metal, Brasil

— - Tuatha de Dannan - banda de folk metal, Brasil

— - Tumultuous Ruin - banda de black metal, EUA

— - Tyhjä - banda de black metal, Finlândia

— - Ulvesang - banda de neofolk, Canadá

— - Underdark - banda de post-black metal, Reino Unido

— - Valtiel - banda de black metal, EUA

— - Venom Prison - banda de black metal/hardcore, Reino Unido

— - Violet Cold - banda de um homem só experimental, Azerbaijão

— - VOAK - banda de black metal, Grécia

— - Vociferatus - banda de black metal, Brasil

— - Void Angel - banda de black metal, Reino Unido

— - VomitöxinA - banda de harcore/crossover, Brasil

— - Winter Lantern - banda de black metal, EUA

— - Yovel - banda de black metal, Grécia

— - Erronimoüs Records - selo de metal, Brasil

— - Garage Tapes Prod. - produtora e selo de metal e punk, Brasil

— - Red Nebula - selo de metal, EUA

— - Xenoglossy Productions- selo de black metal experimental, Itália

— - Realm and Ritual - gravadora de black metal e dungeon synth, EUA

— - Carlos Agraz, The Art of Asty - ilustrador, México

— - Hayduke X - jornalista, EUA/Canadá

— - Karol Tolstoy - poeta, Brasil

— - Matthew Dakoutros - músico, Grécia

— - Nikolaos Ostadimitris - músico de rua, Grécia

— - Tavos Silva - criador de conteúdo, tradutor "Lords of Chaos", Brasil

— - ATONA Midia - grupo independente de mídia, Brasil

— - Web Rádio Censura Livre - grupo de mídia independente/web rádio, Brasil

— - Ateneo Ocvlto - website cultural, Espanha

— - MetalReds Moto Grupo - motoclube de metal de esquerda, Brasil

— - DJ Bekby - Bloodstreets - rádio online de metal, Grécia

— - DIY Conspiracy - webzine, Balcãs

— - Semirutarum Orbium Cadavera - coletivo contra o atual estado das coisas, Itália

— - La Bodeguita Socialista - espaço cultural, Brasil

— - CSP-Conlutas - central sindical, Brasil

— - Setorial de Cultura da CSP-Conlutas

— - Setorial Internacional da CSP-Conlutas

— - Rede Internacional Sindical de Solidariedade e Lutas

— - Luta Popular - movimento popular/artístico/de moradia, Brasil

— - Halevavoth HasShburim - coletivo anarco-queer, Israel/Palestina Ocupada

— - Preto no Metal - coletivo antirracista de metal, Brasil

— - Quilombo Brasil - coletivo de hip-hop, Brasil

— - CAS - Coletivo de Artistas Socialistas, Brasil